Lifestyle

Come funziona la Cessione del Quinto Pensionati

Calcolo Cessione del Quinto Inps

La Cessione del Quinto della Pensione è un prestito che il Pensionato può ottenere da una Banca o da un Intermediario Finanziario, rimborsabile attraverso un addebito automatico mensile che l’Inps effettua sulla sua Pensione. L’addebito, quindi la rata mensile, non può superare un quinto dell’importo mensile della Pensione.

Cessione del Quinto Pensionati: a chi è rivolta

  • La Cessione del Quinto della Pensione può essere chiesta dai titolari di tutte le Pensioni, ad eccezione di:
  • Assegni e pensioni sociali;
  • Invalidità civili;
  • Assegni mensili per l’assistenza ai Pensionati per inabilità;
  • Assegno di sostegno al reddito (VOCRED, VOCOOP, VOESO, CRED27, COOP28);
  • Assegni al nucleo familiare;
  • Pensioni con contitolarità per la quota parte non di pertinenza del Pensionato richiedente la Cessione sulla Pensione;
  • Prestazioni di esodo ex Art. 4, commi 1-7 ter, Legge n. 92 del 28 Giugno 2012;
  • APE Sociale.

Calcolo Cessione del Quinto Inps: come fare

Per ottenere un Prestito con la Cessione del Quinto della Pensione, il Pensionato deve prima richiedere personalmente, presso una qualsiasi sede Inps, la comunicazione di cedibilità della Pensione, un documento in cui viene indicato l’importo massimo della rata del Prestito. Tale documento va quindi consegnato alla Banca o alla Società Finanziaria con cui andrà a stipulare il contratto di finanziamento. Nel caso in cui il Pensionato si rivolga ad una Società convenzionata con l’Inps, la comunicazione di cedibilità verrà elaborata direttamente dalla società attraverso un collegamento telematico con l’Istituto e i tassi di interesse applicati al contratto di Prestito saranno quelli stabiliti dalla convenzione. La durata del contratto di Prestito non può superare dieci anni (120 mesi) ed è obbligatoria la copertura assicurativa per il rischio di premorienza del titolare della prestazione. Una volta completate tutte le attività inerenti la stipula del contratto con l’Istituto Finanziario e a fronte dell’avvenuta notifica, l’Inps provvede a versare la quota stabilita trattenendola direttamente dalla Pensione.

Calcolo Cessione del Quinto Inps: come funziona

Poiché il Pensionato può cedere fino ad un quinto della propria Pensione, la rata dipende dall’importo della Pensione stessa. Maggiore sarà la Pensione e maggiore sarà la rata che il Pensionato potrà sostenere. Il calcolo Cessione del Quinto Inps viene fatto al netto delle trattenute fiscali e previdenziali, con salvaguardia del trattamento minimo stabilito annualmente dalla Legge per l’AGO (Assicurazione Generale Obbligatoria). Per questo motivo i trattamenti pensionistici integrati al minimo non possono essere oggetto di Cessione del Quinto della Pensione. Nel caso invece di titolari di più Pensioni cedibili della medesima gestione pensionistica, il calcolo Cessione del Quinto Inps si effettua sul cumulo delle Pensioni percepite.

Quali sono gli adempimenti a carico degli Istituti Finanziari

Le Banche e le Società Finanziarie interessate alla concessione dei Prestiti con Cessione del Quinto della Pensione, in possesso dei requisiti richiesti dalla Legge, prima della stipula dei contratti devono richiedere l’accreditamento presso l’Istituto (Circolare Inps n. 91 del 31 Maggio 2007). Solamente le Banche e le Società accreditate possono aderire alla convenzione con l’Inps, nell’ottica di tutelare i Pensionati, per contenere il livello dei tassi di interesse e garantire tassi più favorevoli rispetto a quelli di mercato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *